2011: odissea nei Social Media

2011: odissea nei Social Media

C’era una volta, tanti anni fa, MySpace che  dominava lo “spazio” sociale. Come in un universo in espasione le cose però sono destinate cambiare velocemente nel mondo dei Social Media: nuove stelle nascono, mentre altre finiscono per diventare veri e propri buchi neri. Già la scorso lo scorso agosto, il team dell’agenzia creativa JESS3 lanciò l’infografica “The Geosocial Universe”. Un successo enorme, che però già dopo un anno ha bisogno di un aggiornamento. Ecco le nuove affascinanti grafiche che ci dicono come l’universo social si sta espandendo (per ingrandire cliccate sull’immagine).

Qualche osservazione da fare:

  • Mobile: 5,3 miliardi di dispositivi mobili sono utilizzati in tutto il mondo. Che ci crediate o no si tratta del 77% dell’intera popolazione mondiale.
  • Smartphone: il 21,8% di tutti i dispositivi mobili sono smartphone. Nonostante quello che si potrebbe pensare, non è Apple in cima alla lista delle vendite, ma è invece la cara vecchia Nokia.
  • Qzone: la versione cinese di Facebook, Qzone, sta sperimentando una crescita inarrestabile con 480 milioni di utenti registrati.
  • Twitter: quasi il 40% delle persone scrive su Twitter via cellulare.
  • E-mail: Hotmail domina ancora, ma è questione di poco: Gmail sta guadagnando velocemente.
  • Yelp: Yelp fa 50 milioni di visitatori unici al mese. La sua mossa di collaborare con OpenTable all’inizio di quest’anno non fa che aumentare la sua rilevanza.
  • Foursquare e Gowalla: Per crescere, crescono. Ma contro tutti i pronostici la loro crescita è la più lenta di tutte.

L'autore

Lascia un commento

Open chat