fbpx
La serie televisiva Covert Affairs lancia una stagione su Twitter

La serie televisiva Covert Affairs lancia una stagione su Twitter

Chi non conosce Covert Affairs? La serie televisiva spionistica più popolare del momento ha lanciato una nuova stagione, teoricamente la terza dell’intera serie. La sorpresa è che però non sarà trasmessa in televisione, ma prenderà vita solo su Twitter.

L’hanno chiamata “Tweetcast” e lunedì ha fatto la sua comparsa sul sito di USA Network, il canale che produce la serie, una settimana tonda dopo la fine della seconda stagione. La trama si snoda stavolta in Ungheria ed è stata totalmente scritta dagli autori stessi del programma TV. La novità è che stavolta si sviluppa attraverso clip video, flussi audio, foto e documenti (falsamente) classificati. Ma non solo: il valore aggiunto rispetto alla classica serie TV è che gli stessi fan possono influenzare l’andamento della storia unendosi alla conversazione su Twitter.

La versione “cinguettante” di Covert Affairs, realizzata con grande maestria dall’agenzia di marketing digitale 360i, è stata anche ispirata dallo stesso Christopher Gorham, attore che interpreta il protagonista cieco Auggie e che da tempo ha un seguito su Twitter. Come Gorham ha spiegato a Entertainment Weekly, l’idea di agenti della CIA che rivelano ogni loro mossa su Twitter richiede una certa sospensione dell’incredulità, proprio quando si guarda una serie in TV. Gorham dice:

“Non è il solito Twitter. … Quando stai seguendo Tweetcast, stai diventando un ufficiale della CIA”.

Chi vuole provare?

L'autore

Lascia un commento