Facebook introduce i Place Tips: cosa sono e come funzionano

Facebook introduce i Place Tips: cosa sono e come funzionano

Ieri Facebook ha annunciato una nuova feature sulla propria piattaforma: si tratta dei Place Tips, un servizio che offre all’utente informazioni e suggerimenti sui luoghi che si trovano nelle sue immediate vicinanze (locali, negozi ma anche Musei). A tutti gli effetti è una mossa che lancia Facebook in diretta concorrenza con servizi di geolocalizzazione molto simili (ad esempio Foursquare o Yelp).

Come funzionano

Facebook Tips si basa sulla tecnologia Gps e sul WiFi dello smartphone: il servizio determina in modo molto preciso la posizione di una persona e se questa si trova vicino ad un determinato luogo vedrà apparire nella propria sezione notizie una notifica relativa ai “tips” del luogo stesso.

image-21

Cliccandoci sopra l’utente potrà accedere a tutti i suggerimenti, alle notizie e alle foto degli amici scattate in quel luogo: ma anche ai post della Pagina ufficiale collegata o gli eventi programmati.

Dove funzionano

Per adesso il servizio sarà limitato all’area metropolitana di New York: è dunque in fase di test e interesserà Central Park, il ponte di Brooklyn, Times Square, la Statua della Libertà e l’Aeroporto JFK. Insieme al funzionamento via Wi-Fi, Facebook sta sperimentando inoltre i Bluetooth beacons, cioè dei dispositivi Bluetooth che possono essere posizionati in determinati luoghi e consentono di inviare informazioni senza bisogno di rete Wi-Fi. Uno di questi luoghi sarà il Metropolitan Museum of Arts.

placetips_met1

E per quanto riguarda la privacy?

Place Tips potrà essere attivato o disattivato dall’utente a seconda delle sue esigenze: funziona solo se decidiamo di autorizzare Facebook ad accedere alla nostra posizione geografica e, anche se attivato, non pubblicherà sul nostro diario il luogo in cui ci troviamo.

image-41

L'autore

Lascia un commento