Tutti i social del Presidente – La mucca viola | Episodio #5

Tutti i social del Presidente – La mucca viola | Episodio #5

Perché Donald Trump sta investendo un sacco di milioni in pubblicità su Youtube invece che su Facebook? Cosa c’entrano i gruppi Whatsapp con i latinos americani e qual è il motivo che ha spinto i democratici a fare campagna elettorale su Animal Crossing? Perché è così importante che un quindicenne su Instagram si metta a fare propaganda per Biden e cos’è questo Triller, definito il “TikTok dei conservatori”?
Insomma, il prossimo 3 novembre si vota per eleggere il nuovo Presidente degli Stati Uniti e mai come oggi – in epoca di pandemia – le campagne elettorali dei Repubblicani e dei Democratici si spostano dalla strada alla rete, riorganizzando i propri  apparati, sperimentando nuovi strumenti e investendo quasi tutto nel digitale. Dopotutto, come ci ha insegnato quello che è successo nel 2016 (quando Trump sconfisse Hilary Clinton), usare bene i social media può essere un punto di svolta decisivo, quello che gli americani chiamano appunto “game changer”.
Tutto questo per dire due cose: la prima è che qui trovate on-air il nuovo episodio del nostro podcast in cui parliamo proprio di questo. La seconda è che d’ora in poi vi elencheremo qui sotto tutte le references delle storie che vi raccontiamo, i link ai casi di studio e al materiale consigliato. Così non vi perdete niente e, se volete, potete approfondire.
Detto questo, buon ascolto. Ah, dimenticavamo: God Bless America!

Di cosa abbiamo parlato in questo episodio?


Il prossimo 3 novembre si voterà per eleggere il nuovo Presidente degli Stati Uniti. Ma non saranno le solite elezioni dove si affrontano visioni diverse del paese, magari sulle tasse, sulla scuola o sul debito pubblico. C’è molto di più in ballo. Con l’emergenza sanitaria legata alla pandemia ancora non risolta e le proteste del #blacklivesmatter che stanno infuocando le piazze delle grandi città americane, queste elezioni assumono i contorni di un bivio che porta a due idee di America completamente opposte. Tanto che entrambi i candidati, Donald Trump e Joe Biden, si accusano a vicenda essere una sorta di apocalisse per il proprio paese . La scelta – dice Trump – “è tra il sogno americano e l’anarchia” mentre Biden risponde che è il momento “salvare la nostra democrazia e tornare a essere la luce del mondo”. Sono narrazioni polarizzanti e speculari, alimentate anche attraverso l’utilizzo dei nuovi media che svolgono ormai un ruolo centrale nelle rispettive campagne elettorali. Ecco, con questo l’episodio vi raccontiamo quali sono le strategie digitali dei due candidati, i social media che utilizzano di più e gli strumenti messi in campo per arrivare a strappare ogni voto utile, tutti quelli necessari per sedersi sulla poltrona della Casa Bianca. #lamuccaviola