Raccontare i musei all’alba: alla Reggia di Venaria il primo #WakeUpMuseum

Raccontare i musei all’alba: alla Reggia di Venaria il primo #WakeUpMuseum

Nel suo ultimo libro, Un altro giro di giostra, Tiziano Terzani a un certo punto ci descrive le sensazioni che proviamo quando assistiamo al primo crepuscolo del sole e ci spiega perché “l’ora più bella è quella dell’alba, quando la notte aleggia ancora nell’aria e il giorno non è ancora pieno, quando la distinzione fra tenebra e luce non è ancora netta.”  E lo fa facendoci notare che “per qualche momento l’uomo, se vuole, se sa fare attenzione, può intuire che tutto ciò che nella vita gli appare in contrasto, il buio e la luce, il falso e il vero non sono che due aspetti della stessa cosa. Sono diversi, ma non facilmente separabili, sono distinti, ma non sono due.”  L’alba insomma cambia totalmente l’ambiente in cui ci troviamo rendendolo qualcosa di diverso sia da quello che è poco prima durante la notte, sia da quello che diventa poco dopo con la luce del giorno. È un momento irripetibile durante la giornata, che per di più dura pochissimi minuti.

Ecco, la Reggia di Venaria insieme agli Igers di Torino e del Piemonte (e con la collaborazione di Dunter) hanno pensato che sarebbe stato bello raccontare questo momento unico, in un luogo altrettanto unico: è questa l’idea che sta alla base del #WakeUpMuseum che si terrà il prossimo 16 settembre.

Un numero limitato di Instagramers potrà visitare e catturare i giardini, le stanze e le gallerie della Reggia a cavallo del crepuscolo mattutino, con l’opportunità esclusiva di vivere il “risveglio” di uno dei spazi museali più visitati d’Italia e raccontando i primi segnali di luce, di suoni e di vita che lo attraverseranno. L’evento conta, fra gli altri, la preziosa collaborazione con Abbonamento Musei e Turismo Torino. Tutti gli scatti durante la visita potranno essere visualizzati su Instagram seguendo l’hashtag #WakeUpReggia e se qualcuno vorrà seguire l’evento in diretta, dovrà alzarsi dal letto piuttosto presto: il sole spunta alle 7:05 circa.

Dopo essere stata la prima istituzione museale ad aver promosso in Italia prima un evento #Empty e poi un #MuseumInstaSwap, la Reggia di Venaria (che quest’anno festeggia il decimo anno di apertura al pubblico) sperimenta dunque una nuova forma di storytelling dei propri spazi architettonici e del proprio patrimonio artistico. E, a questo giro, è la prima al mondo a farlo.