Yes! A Torino l’accoglienza è soprattutto un sorriso.

Yes! A Torino l’accoglienza è soprattutto un sorriso.

Con piacere vi presentiamo in questo post una case history sviluppata per il Marchio di Qualità Yes! Torino, Quality for Travellers, che si occupa di coinvolgere in un processo di crescita qualitativa oltre 90 strutture tra Hotel e Rifugi di Torino e Provincia, sotto centinaia di aspetti legati, ad esempio, alle prestazioni ambientali, all’accoglienza, alla pulizia. La città è cambiata molto anche a livello turistico, avendo cavalcato in modo ottimale i big events dal 2006 in su (Olimpiadi, Universiadi, Europei, Arte Contemporanea, 150 anni Unità d’Italia). Per coloro che però non ci sono più stati, Torino rimane una città fredda e grigia con un vetusto stereotipo appiccicato addosso.

Ed ecco l’idea che ha coinvolto 20 strutture di Yes!: il gioco dei Sorrisi 2011. Ad ogni albergatore o gestore di rifugio Yes! è stato chiesto di inviare una fotografia che riflettesse il titolo del gioco. I materiali pervenuti sono quindi state pubblicati e votati su Facebook, creando un effetto buzz davvero interessante.

Per gustare il risultato, fatto di sorrisi e goliardia dei “freddi torinesi”, crediamo che la gallery parli da sola: http://goo.gl/7eWPg

Il gioco, inoltre, è stato molto apprezzato in rete su tutti i canali social di Yes!: oltre a Facebook, soprattutto su Twitter e Foursquare. Prossimamente verrà realizzato un video clip della gallery che verrà pubblicato anche su Youtube, confermando Yes! Torino come realtà “addicted” per la promozione turistica coordinata sui nuovi media.

Dunter paw 😉